Le quattro Nobili Verità.

Aggiornato il: 30 mar 2020



https://www.didatticairc.com/post/la-vita-del-buddha


Quando il Buddha si trovò al Parco dei cervi, vicino Vārāṇasī, davanti ad altri discepoli Asceti formulò il suo primo discorso pubblico.

Il discorso presentava le 4 Nobili Verità. Queste 4 Verità sono l'essenza della Dottrina del Buddha.

1. Dukkha - Dolore

In verità o monaci questa è la nobile verità del dolore, una nascita è dolore, la malattia è dolore, la morte è dolore.. ". Ogni elemento di attaccamento alla vita causa dolore. Pensiamo ai desideri insoddisfatti, all'amore non ricambiato, all'invidia, alla gelosia. Ciò che ci tiene attaccati al desiderio ci causa dolore secondo il Buddha, ma non è quello il dolore vero. Il dolore vero è non percepire il reale, non capire il senso della vita potremmo dire. L'attaccamento e la brama ci distraggono dal conoscere il senso o il flusso costante della vita, così sperimentiamo il dolore.


2 Samudaya - Verità dell'Origine del Dolore

L'origine del dolore per il Buddha non risiede nelle cose, siamo noi l'origine del nostro dolore, perché desideriamo troppe cose e non siamo contenti di ciò che abbiamo o facciamo. La brama di voler avere, il desiderio sfrenato che portano alla rabbia. Vi è mai capitato di desiderare qualcosa che aveva un'altra persona e di essere invidiosi? Vi siete ai arrabbiati per qualcosa che dicevate essere vostro? Questi sentimenti negativi per il Buddha nascondono la vera origine del dolore.


3 Nirvana - Verità della Liberazione dal Dolore

Il buddhista lo vede come togliere ossigeno ad una candela. Bisogna sopprimere la volontà ed il desiderio, contenerli e moderarli. I nostri desideri di possesso e brama, proprio perché conducono all'attaccamento, provocano un dolore che si può estinguere solo estinguendo i desideri. Come re Mida fu pieno di dolore per aver desiderato troppo, così il Buddha ci avverte che bisognerebbe non desiderare di più, ma coltivare e apprezzare ciò che abbiamo.

Il libro di Herman Hesse, Siddharta, mette in luce proprio questo aspetto di "non attaccamento" quando descrive il suo personaggio. Non è adatto ai bambini, più appropriato per gli adolescenti.


4 Marga - Verità della Via che porta alla Liberazione dal Dolore

Questa Verità spiega che la Via per raggiungere la Liberazione dal Dolore è reale, c'è e consiste nel Nobile Ottuplice Sentiero.

Questa Via è la composizione di una ruota a 8 raggi ai quali si fanno corrispondere delle azioni da fare per tutta la vita e ogni giorno in maniera giusta, in maniera appropriata.

Il Nobile Ottuplice Sentiero
  • Retta Opinione

  • Retto Pensiero

  • Retta Parola

  • Retta Azione

  • Retta Vita

  • Retto Volontà

  • Retta Attenzione

  • Retta Concentrazione

Queste sono gli sforzi da dover affrontare per poter giungere alla totale eliminazione del dolore, molta meditazione e lavoro su se stessi.

Dopotutto, avere l'attenzione per poter controllare la propria vita attraverso parole, azioni, gesti e pensieri è molto complesso, difficile non cadere nella rabbia, nella pigrizia, nell'invidia o nella frustrazione, il cammino per evitare la sofferenza sembra allora riservato a persone straordinarie come gli Asceti, i Monaci.

In effetti il Buddhismo venne interpretato dapprima come una regola per soli Monaci, solo successivamente fu messo a disposizione di tutti.