UdA Al mercato di 2000 anni fa

Aggiornamento: 16 mar 2020

In questa unità gli alunni e i docenti sono accompagnati nella simulazione di una giornata al mercato al tempo di Gesù, alla scoperta dei gruppi religiosi e politici della Palestina e delle loro peculiarità.



Sviluppato per classe IV di scuola primaria

MOTIVAZIONE

L'ambiente nel quale Gesù si trova a vivere e ad operare in gesti e parole è complesso e variegato. Molte delle cose che Gesù fa, significative per tutti i cristiani, vengono fatte in un contesto che cristiano non è. Questa Unità di apprendimento mira a mettere in risalto la complessità dell’ambiente nel quale Gesù vive, inquadrando storicamente e sociologicamente le varie sensibilità

e le differenze, permettendo all’alunno di riuscire a cogliere in essa, una complessità che sussiste in ogni cultura e in ogni tempo. Attraverso un esercizio di dialogo di incontro, ma anche di scontro, questo lavoro si propone di aiutare i ragazzi a comprendere le strutture del quotidiano, dense di incongruenze,

nelle quali poi Gesù agisce come esempio per ognuno di noi.


Competenze

L’alunno, attraverso la conoscenza del contesto sociale della Palestina al tempo di Gesù, discrimina i vari gruppi politici e ne individua le differenze, contestualizzando l’ambiente nel quale Gesù si trova ad agire. Matura competenze sociali e intuisce la complessità dei contesti.


Compito autentico


Nella piazza del mercato, in Galilea, spesso si vengono a creare frizioni e attriti derivanti dalle tante discussioni di natura sociale e politica, quasi come accade anche oggi. I principali gruppi coinvolti sono spesso i farisei, gli zeloti, i samaritani, i sadducei e i dominatori romani. Questi cinque gruppi oggi si sono ritrovati in piazza e stanno discutendo su temi all’ordine del giorno e un passante decide di interrogarli su temi scottanti. Ognuno riesce a dire la sua e, da quello che sembra un litigio come un altro, potrebbe nascere un’occasione di incontro e di condivisione di pensieri, sarà così?